Vai menu di sezione

Elezioni politiche del 04 marzo 2018

Opzione per il diritto di voto per corrispondenza elettori temporaneamente all'estero

La Legge 06/05/2015, n. 52 ha previsto il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero, per motivi di lavoro, studio e cure mediche, per un periodo di almeno tre mesi, nei quali ricade la data di consultazione. 

L'opzione per il voto per corrispondenza dovrà pervenire al Comune di iscrizione elettorale in carta libera corredata da un documento di identità valido, entro il 32° giorno antecedente il voto, cioè entro e non oltre il 31 gennaio 2018.

Al fine di agevolare la compilazione della richiesta di voto è stato predisposto un modello di opzione contenente tutte le indicazioni previste dalla normativa.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 09 Gennaio 2018
torna all'inizio del contenuto