Malga Mondifrà

La felice posizione in prossimità del Passo di Campo Carlo Magno e del centro turistico di Madonna di Campiglio, all’interno dell’area del Parco Naturale Adamello-Brenta, nonché la limitata acclività del sito, ne rendono economica la gestione e conservazione.

Ristrutturata nel 1989 con stallone, porcilaia e cascina separate, può ospitare nel locale agrituristico circa 40 persone.Il Passo di Campo Carlo Magno deve il suo nome ad una vecchia leggenda letteraria, non provata storicamente, secondo cui il grande imperatore pose qui il suo campo per poi scendere lungo la Val Rendena. Il toponimo, che ormai ha sostituito quelli antichi, pare sia un’invenzione pubblicitaria di un facoltoso albergatore di Trento di nome Franz Josef Österreicher (ritenuto dalle malelingue figlio naturale dell’imperatore Francesco Giuseppe).

Tipologia di luogo
Malga
Collocazione geografica

Come arrivare

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 12 Febbraio 2015